Ma fabbricare un’auto elettrica inquina di più che fabbricare un’auto a carburante fossile!

Fabbricarla sì, ma questo maggiore inquinamento iniziale è ampiamente recuperato, perché una volta costruita, cessa subito di contribuire all’inquinamento locale. Un’auto a carburante fossile, invece, continua a perpetuarlo: inquina per tutta la propria vita in circolazione, ogni volta che si muove.

La ricerca Cleaner Cars from Cradle to Grave (2015) della Union of Concerned Scientists afferma che le auto elettriche a batteria, nel loro ciclo di vita complessivo (fabbricazione, uso, smaltimento) generano la metà delle emissioni di un’auto a benzina paragonabile.

Mettiamola così: preferisci portare a spasso tuo figlio o tua nipotina ad altezza di tubo di scappamento, o in mezzo a delle auto elettriche?

Inoltre le prime esperienze indicano che le auto elettriche durano di più di quelle a carburante fossile: sono più semplici e hanno meno pezzi che si logorano (320.000 km senza cambiare le pastiglie dei freni, grazie alla frenata elettromagnetica che ricarica le batterie, non sono male). Se per ipotesi fabbricare un’auto elettrica inquina il doppio rispetto a fabbricarne una a carburanti fossili, ma l’auto elettrica dura il doppio, siamo comunque in pareggio. E nel frattempo riduciamo l’inquinamento locale.

Un altro studio, Comparative Environmental Life Cycle Assessment of Conventional and Electric Vehicles, arriva alla conclusione che le auto elettriche inquinano più di quelle a combustione fossile perché attribuisce arbitrariamente alle auto elettriche una vita pari a quella delle fossili ("under the assumption of identical life expectancies", cioè 150.000 km), mentre le elettriche stanno dimostrando vite ben più lunghe.

Lo studio stesso riconosce che l’uso di fonti energetiche pulite (per esempio il metano) ridurrebbe drasticamente le emissioni complessive prodotte dalla produzione e dall’uso delle auto elettriche: se la rete elettrica diventa più pulita, lo diventano anche le auto elettriche (“the combination of EVs with clean energy sources would potentially allow for drastic reductions of many transportation environmental impacts, especially in terms of climate change, air quality, and preservation of fossil fuels”). Un’auto a benzina/diesel, invece, resterà sempre inquinante.

Inoltre lo studio nota che le auto elettriche concentrano l’inquinamento in pochi luoghi fissi invece che in milioni di fonti in movimento e questo facilita il controllo dell’efficienza degli impianti antinquinamento (“EVs would aggregate emissione at a few point sources (power plants, mines, etc.) instead of millions of mobile sources, making it conceptually easier to control and optimize societies’ transportation systems”) e conclude che le auto elettriche, se alimentate con energia adeguata, ottengono miglioramenti importanti rispetto alle auto fossili (“...substantial overall improvements... may be achieved by EVs powered with appropriate energy sources relative to comparable ICEVs”).