Ma non ti inquieta affidare la guida a un computer come fa la Model 3?

Ehm... hai fatto caso a come guidano i conducenti umani? Ti pare che facciano un buon lavoro? Secondo un rapporto Aci-Istat, nel 2014 si sono registrati in Italia 177.031 incidenti stradali con lesioni a persone, che hanno causato 3.381 decessi e 251.147 feriti; in media ogni giorno in Italia si sono verificati 485 incidenti, sono morte 9 persone e ne sono rimaste ferite 688, con un costo sociale dei sinistri di circa 18 miliardi di euro.

Nel mondo muoiono in media quasi 1,3 milioni di persone l’anno a causa della guida di esseri umani: circa 3287 al giorno, praticamente un 11 settembre quotidiano. Semmai, quindi, mi inquieta vedere la gente che guida tenendo in mano il telefonino e addirittura scrivendo messaggini, per esempio.

No, non mi inquieta affidare buona parte della mia guida a un computer, anche perché se ci pensi in realtà ti affidi già adesso all’elettronica in qualunque auto. Hai l’ABS? Allora è l’elettronica che controlla la tua frenata. È l’elettronica che gestisce la combustione e non ti fa piantare il motore. In un’emergenza, pensi di saper frenare meglio tu o il tuo ABS? Pensi di saper tenere in strada la tua auto meglio dell’ESP, su un fondo ghiacciato o scivoloso? Dopo qualche ora di guida, sei sicuro di poter mantenere sempre l’attenzione necessaria? Hai mai avuto un colpo di sonno mentre guidavi?

Avendo provato le Tesla Model S, ho visto di persona che spesso i tempi di reazione dell’auto sono migliori di quelli di un conducente umano (e sicuramente dei miei). Se la macchina davanti inchioda, o se un’auto ti taglia la strada, la Tesla spesso frena ancora prima che tu ti sia accorto che c’è un problema. Se tenti di cambiare corsia per un sorpasso e nel tuo angolo cieco c’è un’auto che sta sopraggiungendo, la Tesla oppone resistenza e ti salva da un possibile incidente. Lo fanno anche altre automobili di lusso a guida assistita non elettriche. È impressionante, lo so, ma dopo un po’ accetti che le cose stanno così e ti tranquillizzi, anche se devi restare sempre pronto a riprendere il controllo, perché è guida assistita, non autonoma e a volte l’auto non vede certi ostacoli o pericoli.

Volete un esempio concreto di come la guida assistita dall’elettronica salva la vita alla gente? Una persona che conosco ha avuto un colpo di sonno alla guida. Ha percorso un intero ponte mentre era incosciente. L’auto (non era una Tesla, ma un’altra con guida assistita) ha tenuto la strada invece di carambolare fuori o sbattere contro un’altra macchina. E intanto suonava l’allarme, che alla fine ha svegliato la persona.