Che cos’è (era) un “referral” di Tesla?

Ultimo aggiornamento: 2022/09/22.

Ogni acquirente di una Tesla nuova o usata riceve(va) insieme all’auto un referral code, ossia un link che fino al 18 settembre 2021 poteva essere usato da altre persone che acquista(va)no una Tesla nuova per ricevere insieme all’auto 1500 km di ricarica gratis ai Supercharger e donarne altrettanti al titolare del referral code

Per esempio, se qualcuno decideva di comperare una Tesla nuova (Model S, 3 o Y; niente Cybertruck), poteva usare il mio referral code (https://ts.la/paolo49861) al momento dell’ordine online per ricevere quei 1500 km di ricariche e farne avere a me altrettanti.

Se si usava un referral code, inoltre, si dava al titolare di quel code la possibilità di vincere una Tesla Model Y ogni mese oppure una Tesla Roadster ogni tre mesi.

Per usare un referral code era sufficiente cliccare sul link: si veniva portati al Design Studio (il configuratore online della futura auto), e lì si effettuava l’ordine nella maniera consueta.

Per maggiori informazioni sui referral potete consultare la pagina apposita del sito di Tesla

A settembre 2022, di questo programma di referral restavano solo i km di ricarica acquisiti dai vari utenti. Io sono arrivato a circa 12.000 km e al momento in cui aggiorno questa pagina (settembre 2022) li sto ancora smaltendo man mano facendo ricariche gratuite. I km vanno usati, nel mio caso, entro il 28 marzo 2024.

In teoria, 1500 km di ricarica gratis sarebbero stati equivalenti, alle tariffe di ricarica di Tesla fino al 2021 (0,41 CHF/kWh) e stimando 5 km/kWh, a circa 120 CHF. Ma in realtà quelli che Tesla chiamava “km” erano in realtà punti, non chilometri reali (che sarebbero stati impossibili da quantificare perché i consumi variano a seconda della velocità, delle pendenze e di vari altri fattori). Lo si può notare andando nell’app Tesla alla sezione Account (l’icona in alto a destra) e scegliendo Account - Ricarica - Cronologia: lì vengono appunto chiamati “punti”.

Il valore esatto di questi km/punti non è chiaro. Tuttavia se si guardano i km/punti che vengono dedotti a ogni ricarica e i kWh caricati corrispondenti si può fare una stima del valore in kWh. Per esempio, queste sono alcune mie ricariche:

  • 17/9/22, 25 kWh = 101 km/punti (0,247 kWh/punto)
  • 14/9/22, 34 kWh = 141 km/punti (0,241 kWh/punto)
  • 26/8/22, 41 kWh = 173 km/punti (0,236 kWh/punto)

Considerato che normalmente consumo circa 200 Wh/km, i “km” regalati sono in realtà ben più di 1500 per ogni referral. Con 41 kWh, per esempio, percorro normalmente circa 240 km, ben più dei 173 “km” che mi sono stati scalati.

Se invece si guarda l’importo che normalmente verrebbe addebitato per una ricarica analoga, si può fare una stima del valore monetario dei “km”:

  • 21/9/22, 25,09 CHF, 149 “km” = 16,8 centesimi/punto
  • 28/8/22, 20,91 CHF, 161 “km” = 12,98 centesimi/punto

Il 22/9/22 Tesla ha aggiornato al rialzo le proprie tariffe per l’uso dei Supercharger. Secondo le vecchie tariffe, risulterebbe che i 12.000 “km” di referral che ho ricevuto equivarrebbero a circa 1558 CHF, mentre i 1500 “km” dati e ricevuti con ogni referral equivarrebbero a circa 194 CHF; secondo le nuove tariffe, equivarrebbero a circa 2020 CHF e 252 CHF, rispettivamente.